mercoledì 18 ottobre 2017

Dove siamo arrivati?

Umanizzazione dell'animale da compagnia

Dove siamo arrivati? 

Dove stiamo andando?

Oggi mentre seguivo su una nota emittente radiofonica una trasmissione sui nostri amici animali da compagnia mi sono ritrovato a pensare alla visione che abbiamo dei nostri piccoli amici.

Jacky e il suo giocattolo "Caramella"

Di come questi interagiscono con noi e, fondamentalmente di come noi interagiamo con loro. 
Il problema infatti, secondo me, nasce nel momento in cui ci comportiamo con il nostro piccolo amico come se fosse un bambino e lo mettiamo sullo stesso piano di un piccolo essere umano.
Parlo di questo consapevole di essere io stesso a pormi verso il mio cane parlando con lui  usando diminutivi, invitandolo al gioco e coccolandolo fin troppo spesso.


Mi pongo quindi la domanda e spero di aprire un dibattito qui sul forum, quando il normale comportamento verso un animale, coccole, gioco e tenerezza diventa un comportamento ossessivo verso il nostro animale da compagnia.
Fino a che punto si può umanizzare un animale e come influisce sulla qualità della nostra vita e sulle relazioni con amici e parenti?

Qualche punto di riflessione, 
Funerali con bara, fiori e cimitero per i nostri 4zampe?
Animali che mangiano a tavola e dormono nel letto del padrone, cani da borsetta, animali vestiti come bambini, mi chiedo: si stanno umanizzando loro o ci stiamo decerebrando noi?


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passato di qui, se desideri lasciare un commento sei il benvenuto, assicurati che non sia offensivo per altri e ricorda che il tuo commento, prima di venire pubblicato, potrebbe essere valutato dal moderatore e, per questo, non essere immediatamente visibile a tutti.
Grazie.

La cattiveria devastante dell'uomo

fonte: BresciaToday Nella nostra zona, nella bassa bresciana precisamente, stanno accadendo sempre con maggior frequenza episodi di una...